TOUCH – Nuova Collezione A/I 21/22

TOUCH

Autunno/Inverno 21/22

“Touch descrive perfettamente il bisogno e il desiderio di tornare ad abbracciarci, toccarci e condividere piccoli gesti preziosi”

Pia Beruschi – Art Director CDC

Il desiderio di contatto espresso attraverso la collezione autunno/inverno ideata dalla direttrice artistica del Centro Degradé Conseil , Pia Beruschi, e dal suo team artistico è stato esaudito. Il 27 settembre agli East End Studios di Milano, dopo due anni di eventi virtuali, il CDC ha incontrato di nuovo finalmente i clienti, i fornitori e gli amici, ai quali con grande emozione ha presentato la nuova collezione autunno/inverno 2021-2022.

Il Direttore Generale, Giorgio Violoni, ha aperto il suo discorso preannunciando lo stile dell’evento: si tratta di uno show ma con all’interno una forte impronta tecnica, per ispirare dunque ma anche formare e crescere. E così è stato. Le aspettative create sono state di gran lunga attese.

L’introduzione del Direttore, ha avuto un approccio prettamente imprenditoriale e si è conclusa con una frase che lascia trasparire l’entità dei valori aziendali: “Dobbiamo diventare unici, le potenzialità e la professionalità le abbiamo. Questa è la strada. È lì che andiamo. E ci andiamo tutti insieme, perché da soli non si fa nulla!”.

Alla direttrice artistica, Pia Beruschi, è spettato il compito di presentare la collezione, sulla quale con il suo team stava lavorando da mesi. Le tendenze, racconta, derivano dai mega trend, a loro volta influenzati dalla realtà e dai ricorsi storici. Tutto ciò genera dei sentimenti negli esseri umani: scoprire che cosa provano ci fornisce informazioni sui loro bisogni e sui loro desideri. Solo in questo modo possiamo studiare dei mood, diversificati e completi, che si adattino alle esigenze di ogni donna. 

Da questa riflessione è emerso che, in generale, l’individuo in questo periodo storico è pervaso da sentimenti contrastanti. Infatti, se da un lato la pandemia ha permesso alle persone di riscoprire un ambiente familiare, la casa appunto, identificandolo come luogo di protezione e intimità, dall’altro gli individui sentono la necessità di iniziare a vivere una nuova normalità, c’è voglia di spensieratezza.

Questo contrasto esistenziale ha modificato le nostre clienti, le loro esigenze e le loro necessità. Si è modificata la loro percezione del mondo e di loro stesse. 

Attraverso un’analisi accurata e specifica del team artistico sono stati identificati tre mood per questa stagione. La suddetta segmentazione non intende categorizzare le donne in tre tipologie e non presuppone un adattamento a canoni preimpostati, piuttosto si tratta della creazione di prototipi che identificano degli stili e delle tendenze a cui ogni donna può ispirarsi per valorizzare se stessa, la propria bellezza e il proprio modo di essere, non a caso sono stati chiamati mood, appunto stati d’animo.

Di seguito quelli che il Centro Degradé Conseil (CDC) ha individuato per la stagione autunno inverno 2021/2022:

  • Mother Nature: ama la natura più selvaggia ma si relaziona alla società secondo un approccio del tutto innovativo, digitale.
  • Minimal: ama lo stile essenziale dalle linee pulite, è attenta ai dettagli e fa attenzione ai materiali.
  • Freestyle: si propone in questa collezione ancora più libera, una vera e propria nomade.

A seguito della presentazione si sono tenute le tre pedane tecniche. In questi tre momenti gli hair stylist hanno lavorato sul look di alcune modelle rendendo esplicite le tecniche aggiornate e trasformando il palcoscenico nel salone di parrucchieri più emozionante che sia mai esistito, il tutto sulle note di Nora En Pure. Attraverso le mani esperte, seppur giovani, degli hair stylist hanno preso vita le ispirazioni che Pia, poco prima, aveva introdotto alla platea, sia per quanto riguarda il Degradé e il taglio Conseil, sia relativamente allo styling.

Presenti all’evento, in prima fila, anche le ambassador del brand CDC: Rosa Perrotta (@rosaperrotta__), Federica Lucaferri (@la_lucaferri) e Enrica Albani (@ellialli) che hanno documentato l’intera giornata e il backstage. Tutti questi fattori hanno creato un’atmosfera magica su Milano, il senso d’appartenenza, il confronto circa le sfide quotidiane ma soprattutto la condivisione di un sogno. Trasmettere energia e ispirazione per crescere insieme. Questo, secondo noi, è il grande potere, il valore aggiunto dell’essere insieme, anche fisicamente.

icons' look

consumers' look

Lascia un commento